News

0

#IoRestoaCasa: SACRO MONTE DI BELMONTE (TO) e “Il percorso devozionale della Via Crucis”

In questo tempo, segnato dal Covid-19, e nell'ambito delle misure governative previste per il contenimento della diffusione del coronavirus, è richiesto a tutti noi un atto di responsabilità e di estrema collaborazione per arginare la diffusione del contagio. 

“In questi giorni durissimi, siamo chiamati a misurarci con immagini, con notizie che ci feriscono, ci lasciano un segno che rimarrà sempre impresso nella nostra memoria, anche quando questo, ci auguriamo presto, sarà finito.
La morte di tanti concittadini è un dolore che ogni giorno si rinnova, questi decessi per noi, per i valori con cui siamo cresciuti, per i valori che ancora oggi noi condividiamo, non sono semplici numeri, quelle che piangiamo sono persone, sono storie di famiglie che perdono gli affetti più cari. 
Le misure sin qui adottate richiedono tempo prima che possano spiegare i loro effetti, dobbiamo continuare a rispettare tutte le regole con pazienza, con responsabilità, con fiducia. Sono misure severe rimanere a casa, rinunciare a radicate abitudini, non è affatto facile ma non abbiamo alternative, in questo momento dobbiamo resistere perché solo in questo modo riusciremo a tutelare noi stessi e a tutelare le persone che amiamo.
Il nostro sacrificio di rimanere a casa è per altro minimo, se paragonato al sacrificio che stanno compiendo altri concittadini, negli ospedali, nei luoghi cruciali per la vita del Paese c'è chi rinuncia, chi rischia molto di più. 
Penso in particolare innanzitutto ai medici, agli infermieri ma penso anche alle Forze dell'ordine, alle Forze armate, agli uomini e alle donne della Protezione Civile, ai commessi dei supermercati, ai farmacisti, agli autotrasportatori, ai lavoratori dei servizi pubblici, anche ai servizi dell'informazione, donne e uomini che non stanno andando semplicemente a lavorare, ma compiono ogni giorno un atto di grande responsabilità verso l'intera nazione. Compiono un atto di amore verso l'Italia intera. 
[…] Mai come ora la nostra comunità deve stringersi forte, come una catena a protezione del bene più importante: la vita. Se dovesse cedere anche solo un anello, questa barriera di protezione verrebbe meno, esponendoci a pericoli più grandi, per tutti. Quelle rinunce che oggi vi sembrano un passo indietro, domani ci consentiranno di prendere la rincorsa e ritornare presto nelle nostre fabbriche, nei nostri uffici, nelle nostre piazze, fra le braccia di parenti, di amici. Stiamo rinunciando alle abitudini più care, lo facciamo perché amiamo l’Italia, ma non rinunciamo al coraggio e alla speranza nel futuro. Uniti ce la faremo.”
Con questo spirito, unendosi all'appello del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e sperando di poter dare un piccolo contributo in questo periodo in cui è richiesto a tutti di rimanere nelle proprie case, l'Ente di gestione dei Sacri Monti vi invita ad un momento di meditazione,  proponendovi in collaborazione con Giuseppe Sacchetto dello studio VBS50, una raccolta di immagini del percorso devozionale della Via Crucis del Sacro Monte di Belmonte. 
    In attesa di tornare presto a vivere nuovamente di persona i luoghi a tutti noi cari, vi auguriamo un buona lettura e buona visione.

 

"Il percorso della Via Crucis", è un video pensato e realizzato per l'imminente settimana Santa, legata alla campagna #IoRestoaCasa.

E' possibile vedere il filmato nella sezione Video del sito web e al seguete link https://vimeo.com/403317694 
Leggi l'Introduzione storica e artistica al Sacro Monte di Belmonte

Credits: Sig. Sacchetto

Commenti

Non ci sono Commenti

© Copyright Ente di Gestione dei Sacri Monti 2013. All rights reserved.